Seguici anche su

foto LIS 1

L'esperienza vissua da Sara Tagliabò, dottoressa in igiene dentale, nel corso del laboratorio di salute orale a Cossato (Biella), è stata decisamente "alternativa". Nella scuola Primaria di Capoluogo a Cossato, infatti, a partire dal 1994 è in atto un progetto di bilinguismo "Lingua Italiana dei Segni" "LIS) che permette di integrare i bambini sordi nella scuola comune acquisendo la LIS come lingua naturale per tutta la classe.

E' proprio vero quindi che non si finisce mai di imparare e l'esperienza provata da Sara ne è la prova: "Ho svolto la lezione in maniera un po' diversa: accanto a me, infatti, avevo un'interprete che traduceva ogni mia parola, ogni mia frase, ogni mio concetto in LIS ed è stato davvero molto interessante ed istruttivo" ci ha raccontato entusiasta la dottoressa Tagliabò.

Partner del progetto: Circoscrizione 7 Torino, Associazione Almaterra.

Il progetto è realizzato grazie al contributo di

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Le attività realizzate nelle scuole primarie della provincia di Biella si svolgono grazie al contributo di URSA MAIOR, in memoria di Pietro Bottura.

Powered by OrdaSoft!